Gestione riservatezza utenti e storico accessi

Le funzionalità di AZIWIN



Con questo prodotto, perfettamente integrabile al Modulo Base di AziWin, è possibile:

  • Definire i nomi degli utenti autorizzati all’accesso ad AziWin e le loro password.
  • Memorizzare e consultare, da parte degli “Amministratori”, le attività svolte dagli utenti nell’arco di un certo periodo: da STORICO ACCESSI é possibile rilevare quali procedure sono state eseguite da un certo utente ed in quali orari.
  • Vengono anche rilevati e memorizzati eventuali tentativi di accesso non andati a buon fine (tentativi di elusione della riservatezza), sempre da STORICO ACCESSI.
Impostazione livello riservatezza
La funzione permette di impostare il livello riservatezza per l’accesso alle funzioni di AziWin.
Adottando la “Gestione riservatezza utenti” in AziWin, si consegue:
  • Il rispetto della normativa vigente per all’attuazione delle Misure Minime di Sicurezza.
  • Maggiore tranquillità e sicurezza nella gestione del sistema informativo.
  • Riparo da possibili errori commessi da utenti, anche in buona fede, potendo assegnare a ciascuno le fasi consentite.
  • Riservatezza anche sulle stampe prodotte.
  • Resoconto, in qualsiasi momento, delle attività svolte dagli utenti.
  • Protezione Attiva del patrimonio informativo aziendale.
  • Una corretta gestione per l’Amministratore del Sistema, messo così al riparo da responsabilità penali.

Sono disponibili 2 livelli di riservatezza:

  • Livello riservatezza 10 (predefinito). Solo riservatezza fisica. Chiunque puo’ accedere con qualunque nome utente e senza password.
  • Livello riservatezza 20 . Creazione di utenti con password, per limitare l’uso di programmi, ditte e spool di stampa. L’accesso e’ consentito solo ad utenti registrati, i quali devono indicare la password a loro assegnata. Viene attivata la possibilita’ di disabilitare l’utilizzo di funzionalita’ per certi utenti.

Al livello di riservatezza 20, esistono 2 categorie di utenti: “Amministratori” ed “Operatori”. Quando viene impostato il livello riservatezza 20, viene richiesta la creazione di un utente di tipo “Amministratore”.

Questo utente puo’ eseguire qualunque operazione: ad esempio puo’ creare altri utenti o puo’ disabilitare certe funzionalita’ per certi utenti. E’ possibile creare piu’ utenti di tipo “Amministratore” e piu’ utenti di tipo “Operatore”. Gli utenti di tipo “Operatore” non possono gestire alcuna funzionalita’ inerente la gestione della riservatezza.

Come gia’ detto, il livello di riservatezza 20 consente di impostare una o piu’ delle seguenti limitazioni per ogni utente:

  • limitare l’utilizzo di alcuni programmi;
  • limitare l’utilizzo di alcune ditte;
  • “Nascondere” le stampe nella gestione dello spool generate da altri utenti: l’utente può vedere solo le stampe da lui generate;
  • E’ possibile gestire gli utenti e le procedure a loro consentite tramite la fase di “Gestione utenti”
Gestione utenti

La funzione permette di creare, rimuovere, modificare le caratteristiche degli utenti e di gestire le loro autorizzazioni sulle procedure.
Tale funzionalita’ e’ attiva solo se il livello di riservatezza e’ stato impostato a 20 tramite la fase di “Impostazione livello riservatezza”.

Nella parte sinistra della finestra c’è l’elenco di “Tutti gli utenti” suddivisi in due categorie principali: “amministratori” ed “operatori”.

Image

Cliccando col pulsante destro del mouse su un utente qualsiasi si aprirà un menù contestuale con la possibilità di scelta tra varie opzioni, abbastanza esplicative, come indicato in figura:

Image

Scegliendo le opzioni “Aggiungi utente” o “Proprietà utente”, si accederà comunque alla medesima videata che permetterà la configurazione di vari parametri riguardanti un utente di AziWin.

Nell’esempio è riportato il caso in cui si scelga l’opzione “Proprietà utente”: verrà visualizzato un modulo suddiviso in tre categorie:

  • Riservatezza
  • Personale
  • Varie

Riservatezza

Image

Personale

Image

I campi presenti in questa sezione servono a memorizzare per una successiva consultazione le caratteristiche anagrafiche dell’utente.

Varie

Image

I valori presenti in questa scheda sono solo a scopo informativo e non possono essere modificati. E’ AziWin stesso che li modifica.
Creazione/modifica utente

Attraverso questa fase è possibile creare o modificare le proprietà di un utente. Il modulo è suddiviso in tre categorie:

  • Riservatezza
  • Personale
  • Abilitazione
  • Varie
Funzionamento del programma di gestione utenti

Dopo aver creato i vari utenti nel modo descritto prima, è possibile assegnare i loro compiti limitando l’accesso alle procedure ed alle stampe.”Nascondendo” determinati archivi ditta l’utente può lavorare solo sugli archivi delle ditte a lui assegnate.

Cliccando con il tasto destro sulle fasi desiderate, e’ possibile abilitarle o disabilitarle per l’utente in quel momento selezionato sul lato sinistro della finestra.

E’ possibile disabilitare interi menu, semplicemente cliccando su di essi e scegliendo l’opzione “Disabilita per …”.

Ad esempio, per disabilitare la “Contabilita’ Generale” per l’utente GIUSEPPE, basta selezionare l’utente “GIUSEPPE” nell’elenco degli utenti configurati e, nella parte destra della finestra, cliccare con il tasto destro su “Contabilita’ Generale”, scegliendo poi la voce “Disabilita per ‘Giuseppe'” per disabilitare tutte le chiamate sottostanti quel menu.

Da ora in poi, l’utente “GIUSEPPE” non potra’ piu’ accedere ad alcuna fase presente nel sottomenu di “Contabilita’ Generale”.

Image

E’ possibile anche abilitare o disabilitare l’utilizzo di ditte specifiche. Nell’esempio mostrato nella seguente figura l’utente GIUSEPPE non potrà accedere a NESSUNA funzione per la ditta AL – STUDIO TECNICO ALESSANDRO. La ditta viene disabilitata seguendo la stessa procedura indicata per le singole funzioni.

Image

Visualizzazione registrazione attività
Questa funzione permette di visualizzare tutti gli eventi generati e registrati da AziWin. Ad ogni evento sono associate varie informazioni:
  • la data ed ora in cui si è verificato l’evento;
  • l’utente che ha causato l’evento;
  • la descrizione del programma che ha generato l’evento;
  • la Workstation, ovvero il nome del PC su cui era l’utente (questo nome corrisponde a quello impostato sulla macchina al momento dell’installazione di AziWin e si può modificare dalla fase UTILITY/GESTIONE SISTEMA/Modifica dati di inizializzazione prodotto);
  • la ditta attualmente collegata;
  • l’azione che è stata eseguita nel generare l’evento;
  • un commento;
  • per la fase di risoluzione dei problemi c’è anche un ultima colonna che specifica il nome del programma che ha generato l’evento.

Lo scenario in cui torna utile la registrazione degli eventi è quello in cui c’è un amministratore che periodicamente esegue questa fase e trova davanti a sè un quadro completo di tutte le attività svolte in AziWin. Quindi potrà vedere quando, chi, che cosa, dove, l’azione è stata compiuta e se era pertinente.

Si ricorda che la registrazione degli eventi è attiva a livello di utente, ciò significa che si può attivare per ogni utente nella sua finestra di proprietà.

Tale funzionalità e’ attiva solo se il livello di riservatezza e’ stato impostato a 20 tramite la fase di “Impostazione livello riservatezza”.

Dall’interfaccia grafica è possibile ottenere l’ordinamento opportuno cliccando col pulsante sinistro sull’intestazione della colonna scelta. Per filtrare solo gli eventi rispondenti a determinate caratteristiche, è possibile cliccare sul pulsante “Filtri” ove si impostano dei criteri di selezione:

Image

Nell’esempio di cui sopra, cliccando si OK si visualizzeranno solo gli eventi generati dall’1/1/2000 in poi dall’utente GIUSEPPE (è sottinteso su qualsiasi ditta e su qualsiasi PC).

Infine il pulsante “Aggiorna” aggiorna la visualizzazione nel caso ci siano nuovi eventi da visualizzare.