Visite ispettive

Moduli di AZWIN ELEVA



In AziWin, è possibile eseguire la pianificazione visite tramite la “Pianificazione manuale” (indicando liberamente giorni e sequenza visita), la “Pianificazione avanzata” (assegnando il mese e la sequenza nell’ambito del mese) e la “Pianificazione automatica” (assegnando all’impianto i mesi in cui è prevista la visita, compreso il dettaglio dei mesi nei quali sono previste le visite semestrali).

Pianificazione automatica

La “Pianificazione automatica” è il tipo di pianificazione più semplice da configurare, pur conservando un’elevata duttilità.

Nella “Pianificazione automatica” è necessario definire i “codici di pianificazione giro” che determinano i mesi di visita previsti.

Ad esempio, in caso di visite bimestrali è possibile definire il codice “BIMGE – Bimestrale da gennaio” e “BIMFEB – Bimestrale da febbraio”, impostando rispettivamente i mesi pari ed i mesi dispari.

Image

In anagrafica impianti si assegna all’impianto il codice giro opportuno: nell’esempio sottostante, l’impianto ha visite previste di tipo bimestrale da gennaio, con visite semestrali in marzo e settembre.

Image
Schede

In base ai mesi visita attribuiti all’impianto è possibile stampare le schede da consegnare ai tecnici per il giro previsto. E’ possibile selezionare il mese e l’anno desiderati e, se necessario, gli impianti, le squadre, i clienti e le zone.
La stampa è prevista con “AziWin Word Automation”, dove è l’utente che disegna in Word il proprio output di stampa.

Image
Stampa schede

Si riporta un esempio di stampa scheda giro di manutenzione in “AziWin Word Automation”, riportante i dati dell’impianto da visitare.
In particolare si sottolinea che è possibile anche stampare le prescrizioni indicate nella visita precedente.

Image
Monitoraggio stato manutenzioni

La procedura di “Monitoraggio stato manutenzioni” consente di individuare analitcamente eventuali situazioni anomale dovute sia a visite previste e non effettuate che a visite effettuate ma non previste.

Nei filtri è possibile scegliere l’arco di tempo da considerare, il tipo di filtro basato sulle visite semestrali (es. è possibile richiedere tutti gli impianti che non hanno avuto alcuna visita semestrale negli ultimi sei mesi), la zona, il codice pianificazione giro, la squadra. Inoltre è possibile scegliere se evidenziare i soli impianti aventi un certo stato visita (es. visualizzare solo gli impianti aventi visite previste ma non eseguite).

Image
Griglia

La griglia prodotta dal “monitoraggio stato manutenzioni” indica, per ogni impianto, lo stato manutenzione del mese, utilizzando il linguaggio dei colori ed indicando i valori con la forma “Visite effettuate/Visite previste”.

  • la cella contrassegnata dalla lettera “A” è relativa ad un impianto dove, nel mese di agosto, la visita prevista è stata regolarmente effettuata (colore verde).
  • la cella contrassegnata dalla lettera “B” è relativa ad un impianto dove, sempre nel mese di agosto, la visita prevista non è stata effettuata (colore rosso).
  • la cella contrassegnata dalla lettera “C” è relativa ad un impianto dove, nel mese di ottobre, è stata eseguita una visita non prevista (colore blu).
  • la cella contrassegnata dalla lettera “D” è relativa ad un impianto dove, nel totale dei mesi selezionati, non tutte le visite previste sono state eseguite (1 su 3 – Colore arancione).

Posizionando il puntatore del mouse sulla singola cella viene visualizzato un tooltip riportante le prescrizioni della visita (nel ns. esempio “Verificare freni e stato funi”) mentre facendo doppio click sulla cella vengono visualizzati i dettagli della visita (data, tecnico, interventi).

Image

Quando la visita viene eseguita, i relativi dati vengono memorizzati in AziWin, con gli eventuali interventi, tipo (semestrale, ordinaria o entrambi), prescrizioni, tecnici, commenti, tempi, azioni da intraprendere. Se viene emessa fattura/avviso è possibile scegliere se stampare i commenti indicati.

Image
Storico lavori

E’ possibile indicare gli interventi eseguiti durante la visita, che confluiranno nello storico lavori. Gli interventi concorrono a formare il totale dell’eventuale fattura, insieme alle loro descrizioni.

Image

In caso di fatturazione interventi eseguiti durante la visita di manutenzione, è possibile emettere fattura nella quale saranno riportati gli interventi indicati in visita. E’ possibile accorpare le fatture di questo tipo con quelle provenienti da chiamate, canone di manutenzione, ordini, visite ispettive.

Image